Sono amici di tutti e fratelli di ogni altra guida e scout

952

8 Dicembre 2018, Ortigia (SR), zaino in spalla e occhi immersi nel sonno ma curiosi di conoscere i volti con cui trascorreremo la nostra più grande avventura!

I protagonisti di oggi siamo noi: il reparto Ponte Umbertino formato da E/G della Sicilia Est…ma con una piccola eccezione, Egle del Castellammare 1(TP), che ha dato inizio alla sfida “ARANCINO V/S ARANCINA” (vi terremo aggiornati!)

L’incontro si è svolto nell’affascinante isola siracusana, Ortigia, dove il clan del Siracusa 1 ci ha ospitati nella loro sede.

Riuniti in cerchio a Piazza Duomo di Siracusa, abbiamo finalmente associato i visi ai nomi: non è stato difficile memorizzare i nomi dei capi, Elena, Ivan, Davide e don Helenio, ma per i 36 ragazzi è stato necessario più tempo!

Dopo essere stati divisi nelle squadriglie, i capi ci hanno affidato una missione in giro per l’Isola che ci ha permesso di conoscerne cultura e storia e alla conclusione di queste nuove scoperte, abbiamo fatto un momento di preghiera che ci ha colpito particolarmente, “è possibile perdonare sempre?”.

Terminato il pranzo, dopo un’allegra siesta, abbiamo dato inizio alle danze: le tanto temute presentazioni hanno scandito il nostro pomeriggio, durante il quale abbiamo superato la nostra prima sfida per la nostra prima meta, “Sbloccare per svelare”. La sera abbiamo gustato le pietanze tipiche che ognuno di noi ha portato per poi iniziare alla grande il fuoco di bivacco, con bans e giochi che tutte le squadriglie hanno presentato. Abbiamo concluso la giornata riflettendo sulle regole da seguire per svolgere nel modo più sereno il nostro tanto sognato Jamboree!

Sveglia alle 7.00 colazione e via! Nuova giornata, nuove sorprese: il nostro capo ci comunica che a breve sarebbero arrivati i capi contingente! Presi dall’entusiamo e sistemato tutto, abbiamo accolto i tanto attesi ospiti che rispondendo a tutte le nostre curiosità, hanno alimentato quella voglia di ritrovarci tutti sull’aereo per dar inizio all’avventura!

Infine, dopo la celebrazione della Messa di don Helenio, abbiamo compilato insieme la “carta dell’ambasciatore” e posto il nostro Dreamcatcher personale all’inizio del cammino per il 24° Jamboree ricordando che “sono amici di tutti e fratelli di ogni altra guida e scout”!

Francesca,

Reparto Ponte Umbertino

Rispondi