Diario di viaggio

Mi hanno fatto una domanda: “Che hai imparato in Giappone?”

Cosa ho imparato dal Giappone? Il Jamboree…

Mamma mia. Beh, oltre alle 12 ore di volo…non è che io ho solo imparato, io ho vissuto qualcosa di indescrivibile là. … continua…

Dopo il Jamboree il reparto Gioacchino Rossini si è incontrato nella magica Sulmona, luogo dove è iniziato il viaggio dei 40 jamboristi. Il campo, condito ovviamente da felicità per il rincontro dei compagni di viaggio, ha avuto la finalità di verificare il Jam, ovvero: capire le ansie, le paure, le … continua…

E’ la mattina del 6 Agosto 1945 quando l’equipaggio americano del bombardiere “Enola Gay” sorvola i cieli della città giapponese di Hiroshima e sgancia la prima bomba atomica della storia. Tre giorni dopo un’altra esplosione immensa, di un’ inaudita violenza si abbatte sulla città di Nagasaki. Segue immediata la resa … continua…

Il Jamboree rimarrà per sempre nei nostri cuori: ho deciso di inserire parte dei momenti migliori in questo video.

Buona strada e WA… Sayonara!

articolo di Francesco Brianzi (Maestrale Effervescente)

 

Nella mattinata del 31 luglio il reparto Anna Magnani è stato coinvolto in un’attività dedicata alla scoperta della natura della zona di Kirara-hama.
Così dal campo ci siamo diretti verso il monte Fujio. Un cammino di 8 km, sotto al … continua…

9 Agosto 2015:

non mi sembra vero, ciò che da più di un anno attendevo oggi è apparentemente finito. Il campo più bello

della mia vita si è concluso. Esso mi ha portato a conoscere tanti ragazzi e ragazze che come me hanno voglia di fare e di conoscere. Mi ha cambiato, … continua…

Vi informiamo che la definizione della patologia è “meningite batterica da meningococco in corso di tipizzazione.”

Attualmente non ci sono segnalazioni di casi italiani.

A tutti i partecipanti al Jamboree, loro famiglie e gruppi di provenienza:
Carissimi,
di ritorno dal Jamboree recepiamo e vi inoltriamo il testo che l’Organizzazione Mondiale dello Scautismo (WOSM) ha pubblicato oggi tra le news del suo sito augurandoci che non ci siano ulteriori casi.
L’Organizzazione Mondiale del Movimento … continua…

Il momento F.I.S. , che si è tenuta dalle 18.30 alle 19.30, ha visto coinvolti tutti i reparti italiani presenti al Jamboree. La cerimoni è iniziata sulle note di “spirit of unit” la quale ha mandato letteralmente in delirio gli oltre … continua…

Science

Puntare al futuro e aprire gli occhi verso nuovi orizzonti: l’attività modulare Science è uno degli esempi di come il Jamboree con uno “spirito d’unità” tenti di guardare oltre. Numerosissime tende che offrono attività differenti e esperienze indimenticabili, un grande prato … continua…

Il Jamboree a Hiroshima

Oggi 6 Agosto 2015 ricorre il settantesimo anniversario dalla caduta della bomba atomica sulla città giapponese di Hiroshima. È strano pensare come una citta dall’altra parte del mondo, sconosciuta a tutti prima delle 8.15 di quel tragico giorno … continua…

https://youtu.be/MQp2MaE8Q3g

Il dott. Fortunato Gaspare Valenti, in occasione del 50° anniversario della fondazione del gruppo scout Lentini 1 Dakota, di cui fu uno dei fondatori, scrive un memoriale di ricordi dal titolo: “Lentini 1 Dakota - Piccole cronache e ricordi dalle origini 1965 al 1971”.
Il libro fa immergere il lettore in un contesto sociale e culturale ormai remoto. L’autore risvegliando esperienze di vita vissuta nell’ambito scoutistico lentinese, trascina il lettore nel mondo recondito dei ricordi facendo riaffiorare valori universali e perenni quali onore, amicizia, gratitudine, condivisione, lealtà, umiltà, tenacia nelle difficoltà, virtù sempre vive in tutte le persone, ma negli scout in modo particolare. Fa di sottofondo una spiritualità velata ma tangibile e palpabile che mette in evidenza l’amore verso Dio, il Prossimo e la Natura. Il libro edito dalla APED di Angelo Parisi, è stato presentato a Lentini nella prestigiosa aula consigliare comunale, ha visto presenti fra il numeroso pubblico anche numerosi “ex” provenienti dalle parti più disparate della Sicilia e non solo. Relatore è stato l’onorevole e giudice Nello Neri, anche lui in quel gruppo scout nascente, che con abile oratoria ha evidenziato i valori che Gaspare Valenti con maestria ha saputo mettere in evidenza nel suo libro, valori che ancora oggi vivono, sono presenti e forti, migliorano e crescono negli odierni gruppi, frutti dell’iniziale movimento scoutistico lentinese.

Recensioni:
Nell’opera prima di Gaspare Valenti traspare un’intuitiva abilità nel cogliere tutte le sfumature psicologiche di cui si compone ogni azione scenica.
Con essenzialità ed eleganza, ha saputo suggerire ed evocare immagini, è riuscito a profondere una freschezza creativa mista a quel tanto d’ingenuo capace di rendere provocatorio il fascino delle proprie passioni.
L’opera s’immerge in un pulsante sentiero di vita, quello dello scoutismo, e l’impregna dei forti valori che questo movimento proietta audaci, sposta sussultanti, rinnova continuamente, avvinghiando chi ascolta in un tumulto di emozioni che abilmente l’autore sa trasfondere. Il linguaggio sgorga vivo ed immediato, la parola stabilisce animati ritmi, si accende di luci e ombre che scintillano in uno splendido gioco di affascinanti bagliori e si compenetra nella magica corposità dei mondo dei nostri ricordi. (Antonella Battaglia)

Con abile penna pur non essendo uno scrittore ma, oggi, un medico affermato, il nostro Gasparino” è riuscito a scrivere una “cronaca”, che, come per quell’incanto che appartiene alla favole, ci proietta all’indietro nel tempo, esattamente di cinquant’anni, quando da quel lontano 9 maggio del 1965 cominciò con l’ASCI, “Riparto Lentini 1 “Dakota”, il nostro “grande gioco” vissuto al pari di un’avventura meravigliosa lungo la strada della vita, tramite lo scoutismo.
Gasparino, ha i suoi ricordi e li scrive con passione, con parole semplici ma forti perché la memoria di ciò che fu e che continua ad essere vivendo nelle tradizioni e nei valori di cui sono portatori tutti i fratelli, che ci hanno seguito lungo la strada, dando continuità allo scoutismo lentinese, non si perda nel tempo.
Se qualcuno si domandò anni fa che valore potesse avere una promessa fatta a 14 anni, qui, in questo libro, troverà la risposta. (Giuseppe Parisi)

Curriculum:
Fortunato Gaspare Valenti nasce a Lentini, nel quartiere di Santa Mara Vecchia il 21 agosto del 1951. All’età di dieci anni entra nel gruppo dei ragazzi dell’Azione Cattolica della Parrocchia di Sant’Alfio e ci resta fino all’11 Maggio del ’65.
Nel ‘65 fonda, infatti, assieme ad altri dodici ragazzi, il riparto Lentini 1 Dakota.
Si laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di Catania e successivamente si specializza in odontostomatologia e ortodonzia. Nel marzo del 1980 lascia l'amata Sicilia per trasferirsi a Pordenone dove vive con la moglie Pinuccia e i figli Salvatore, Stefania e Claudia. L’esperienza scoutistica, viene vissuta in modo intenso, pieno ed integrale e sarà punto di riferimento primario di tutta la sua vita, condizionandone non solo la prospettiva cristiana e la spiritualità, ma anche il suo modo di vivere quotidiano e professionale.
La Legge Scout e il motto Estore Parati continuano a essere per lui prerogative immutabili nel tempo: "once scout, forever scout".


Per vedere anteprima clicca su google, lentini 1 dakota
... di piùmeno

Preparativi...★"IL FERRO DEL NORD"★ 3-4 SETTEMBRE (y)
www.facebook.com/PattugliaOssidiana/videos/1680789682183665/
Per Iscrizioni ► buonacaccia.net/event.aspx?e=4697
Per info: ✔ www.pattugliaossidiana.it/pagine/eventi_campi.html

Cosa aspetti? "BATTI IL FERRO FINCHE' E' CALDO!!!" ;-) (y)
#pattugliaossidiana #lamadelnord #puukkonordico #ilFerrodelNord #ilFerrodelNord2016

Grazie al gruppo Bastapuntoesclamativo per l'audio del video!!!!
www.facebook.com/Bastapuntoesclamativo/
... di piùmeno

Lo staff in preparazione per il nuovo Stage de "Il Ferro del Nord" (y) 3-4 SETTEMBRE 2016 - Base Sout di Sereto (Cavriglia Arezzo) Per Iscrizioni ► buonacaccia.net/event.aspx?e=4697 Per info:...

🆘🆘🆘🆘🆘 mi serve una persona che abita a Roma!!! Urgente!!! ... di piùmeno

Una canzone per i bambini del Burkina Faso. “IL SOGNO DI FRANCESCO” è una canzone dedicata a Papa Francesco. La canzone, e il relativo videoclip www.youtube.com/watch?v=p9U0UeqWqjc, fanno parte di una operazione di solidarietà a favore della Fondazione MAGIS Gesuiti, che operano a favore dei poveri di tutto il mondo.
In questo momento l’attenzione dei Missionari di MAGIS è rivolta verso una delle zone più povere al mondo: il Burkina Faso. Il ricavato delle visualizzazioni del vidoclip su youtube andranno direttamente alla Fondazione.
Vi chiedo il grande favore di visualizzare e, far visualizzare a tutti i vostri contatti, il videoclip.
Aiutami ad aiutare Magis.
Nicola Costanti
... di piùmeno

Il Jamboree

Il tema del Jamboree è “WA: a Spirit of Unity” con cui si vogliono valorizzare anche tre temi cari alla cultura Giapponese: l’Energia, l’Innovazione e l’Armonia. Il logo del Jamboree è stato creato partendo da un nodo tradizionale Giapponese: il nodo Misuhiki, che rappresenta l’energia, le nuove esperienze e l’incontro di nuove culture. Il nodo Misuhiki è fatto con carta giapponese e si usa come regalo in occasioni di matrimoni e nascite.

Login