Reparto Ponte Vecchio: alla volta dell’America…

881

Il weekend del 23/24 Marzo si è svolto, nella bellissima città di Firenze, il secondo campetto del Reparto Ponte Vecchio. Ma facciamo un passo indietro…

Era il gelido Novembre 2018 e in quel della base regionale di Sereto (AR) 36 ragazzi e ragazze della Toscana si stavano incontrando per la prima volta per incominciare un’avventura che li avrebbe condotti alla volta dell’America. Ce n’è voluta a rompere il ghiaccio… Ma lo staff e le attività proposte hanno fatto sì che il reparto si formasse e cominciasse il percorso vero: il diventare “una grande famiglia”. Durante il primo campetto sono state lanciate ad ognuno le sfide sulle tre tematiche di Contingente, si è svolta una cena “medioevale” alla quale hanno partecipato illustri personalità toscane (lascio viaggiare la vostra fervida immaginazione), sono state formate le squadriglie (Fagiani, Caprioli, Lupi e Falchi) scegliendo animali che si potessero trovare in Toscana. Infine l’energico staff ha dato appuntamento al reparto per il secondo campetto svoltosi, come già detto, nel capoluogo Firenze…

Il campetto è cominciato col botto: al reparto (che per giunta non vedeva l’ora) sono stati consegnati i fazzolettoni di Contingente ( che a parer nostro sono semplicemente stupendi) nella piazza davanti all’omonima stazione Santa Maria Novella. In seguito l’allegra brigata di toscani si è spostata nella sede di un gruppo fiorentino; il pomeriggio poi è stato principalmente caratterizzato dai racconti di tre ragazzi che avevano partecipato al XXIII Jamboree in Giappone, racconti che hanno delucidato repartari e capi sull’andamento generale dell’evento (pazzesco ovviamente). La serata, poi, è stata scandita dal ritmo dei canti e dei bans proposti da noi ragazzi che, per l’occasione, ci siamo divisi in tre gruppi (uno americano, l’altro canadese e il terzo messicano) evidentemente a tema Jamboree.

La mattina seguente, dopo una dormita -come dire- “corta” le strade del centro storico di Firenze sono state invase dal Reparto che è giunto nel palazzo comunale (Palazzo Vecchio) per incontrare il sindaco di Firenze Dario Nardella. In sua presenza due ragazzi e due capi hanno parlato dell’evento a cui parteciperemo, del motivo per cui ci siamo fatti avanti per parteciparvi e del nostro obiettivo in West Virginia e al ritorno in Italia: “Costruire Ponti”. Nardella in seguito ha donato al reparto un’enorme bandiera della città che verrà portata “in modo trionfale” al Jamboree. Dopo un gioco “civitas” nel centro di Firenze, il reparto ha celebrato la messa nel duomo, quasi come a coronamento di quella giornata così originale e, una volta pranzato, è stata scattata dai fotografi del CMT la foto di rito davanti al ponte da cui il reparto prende il nome: Ponte Vecchio. Tengo a precisare che tutte le volte che il reparto ha posato per una foto ha gridato, quasi come un motto, il nickname Instagram del nostro illustre Caporeparto, ormai rassegnato da questo sfottò misto a estrema ammirazione. All’eco, infine, di questo nickname il campetto si è concluso nella piazza dove è stato iniziato, il reparto ovviamente non vede l’ora di riunirsi e di partire per questa grande avventura. Ma l’attesa del piacere di rivedersi cela nuovi sapori da scoprire e nuove sfide da affrontare. A presto!

Rispondi